Feeds:
Articoli
Commenti

Dottooore! Dottooore…

12-10-12

Anche la magistrale è andata 🙂

diffusione dell'innovazione

Dolci: Beer Mug Cake!

Facile veloce e cottura in forno microonde!

Immagine

Ingredienti:

  • 4 cucchiai di farina
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 1-2 cucchiaini di lievito
  • un pizzico di sale
  • 3 cucchiai di olio
  • 3 cucchiai di latte
  • 1 uovo intero
  • aromi a piacere
  • colorante alimentare

Unire tutti gli ingredienti (tranne il colorante) fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, mettere da parte circa 3 cucchiai di impasto per la “schiuma”. Aggiungere il colorante all’impasto principale. Dosare in un boccale circa 4 cucchiai di impasto (in base alla quantità di lievito e la grandezza del boccale, quello in foto è un boccale piccolo), cuocere in microonde a potenza massima (la mia 900w) per poco più di un minuto, aggiungere un paio di cucchiai di impasto bianco e far cuocere ancora un minuto circa (o poco meno). La cottura generalmente varia da 1.30 a 3 minuti in base alla potenza massima del vostro forno microonde.

Servire ghiacciata! ;P

Visto che Sfida!

Oggi ho il piacere di riportarvi un’iniziativa del sito VistoCheBuono.it, precisamente un concorso che vi potrebbe regalare l’opportunità di sfidare ai fornelli la famosa Sandra Salerno (alias Un Tocco di Zenzero). Partecipare è molto semplice ma servirà dimostrare le vostre abilità in cucina. Tramite la  sezione del sito infatti potrete accedere al contest ed inviare la vostra candidatura per la sfida. In pratica servirà registrare un video della durata massima di 3 minuti che vi riprende alle prese con padelle, posate ed ingredienti e allegare alla vostra proposta una foto che vi ritrae con il piatto finale o la portata stessa. Tra i criteri principali sulla quale si baserà il giudizio ci sono l’originalità della vostra candidatura e quanto vi dimostrate disinvolti davanti alla telecamera. Una vera e propria prova per mettere in mostra il vostro talento da chef e non solo!
Il concorso Visto Che Sfida! prenderà in considerazione le candidature fino al 30 giugno e il giudice della gara sarà l’executive chef – giramondo – Enrico Fiorentini! Sarà quindi lui ad eleggere il vincitore che avrà l’opportunità di sfidare Sandra e vedrà il proprio nome e quello della propria ricetta pubblicato su una confezione di un prodotto Calvé o Knorr, una bella soddisfazione personale.
Non mi dispiacerebbe proporre come piatto i peperoni ripieni di riso, un primo gustoso e molto invitate (almeno per il mio palato eheh!) la preparazione non è molto complessa, in pratica si fa lessare del riso e lo si condisce a piacimento, l’aggiunta di un’uovo per amalgamare il tutto e una volta pronto riempire i peperoni, precedentemente svuotati rimuovendo la calotta superiore. Il tutto va fatto cuocere in forno e il risultato è quello che vedete nella foto che seguono, mentre per la ricetta completa vi indirizzo ad un un mio articolo precedente. Erano stati un successone, chissà, magari mi portano bene o per lo meno sono sicuro di poter contribuire alla community Visto che Bravi! e ottenere dei punti bonus che mi permetteranno di salire di livello!
La communuity ti permette di dimostrare a tutti i partecipanti la tua bravura in cucina, si parte come Principianti per salire sempre di livello, passando da Apprendista, Buongustaio, Gastronauta, fino a toccare l’apice “CHEF”! In più ad ogni passaggio di livello si riceverà una sorpresa. Ovviamente ci sono diversi modi per guadagnare punti e potete scoprirli al link http://www.vistochebuono.it/vistochebravi. Ho scoperto solo ora questa iniziativa e sicuramente mi iscriverò in questi giorni. Chissà, se riesco a fare in tempo proverò a partecipare anche io alla Sfida! Una buona occasione per divertirmi e mettermi alla prova ;).
In più ci sono anche altri interessanti premi premi per il 2° (una macchina da cucina BOSCH MUM86A1) e 3° classificato (un workshop con Enrico Fiorentini, e un weekend “benessere” per 2 persone). Altri validi incentivi per unirsi alla community e partecipare a Visto Che Sfida! Se avete dubbi su come partecipare potete visitare la pagina della sfida e consultare il regolamento. Ciao!

Articolo sponsorizzato

Questa sera ho preparato del filetto di salmone al cartoccio, ho seguito una ricetta molto semplice trovata su Pinterest… quale posto migliore per trovare delle ricette di pesce, no!? Beh, è una ricetta base, ma base-base, di quelle che nemmeno volendo puoi semplificare (o quasi). Insomma, mi ha ispirato e gli ingredienti sono:

– Filetto di salmone (ma dai?!)
– Limone
– Burro
– Sale
– Pepe

La preparazione è altrettanto semplice. Iniziamo con riscaldare il forno a 250°. Apriamo poi un foglio di alluminio nel quale andremo a preparare “un letto” di limone per il nostro filetto di salmone senza pelle (e possibilmente senza spine), mettiamo il filetto a riposarci sopra, diamo un’abbondante passata di sale, delle noci di burro ed infine del pepe. Chiudiamo il cartoccio in modo tale che possa contenere il burro una volta fuso e inforniamo per 25 minuti. Filetto di salmone – al cartoccio – pronto! Poi di ricette simili e più elaborate ce ne sono mille… ma in base ai gusti potete dare sfogo alla vostra fantasia. 😉

HAVAIANAS ORIGINE

Ciao! Ricordate l’iniziativa di Havaianas e l’invito a partecipare alla tappa milanese del tour europeo in cui parlavo in un mio post precedente? Bene! Come anticipato in quella giornata un gruppo di blogger si è stato protagonista di un simpatico shooting fotografico all’insegna del divertimento e ovviamente delle nuovissime espadrillas Havaianas, tutti coinvolti nel riprendere ed essere ripresi per dar vita agli scatti che sarebbero poi andati a comporre un video con la tecnica del Matrix Effect. Questo video è finalmente pronto ed ecco il risultato:

Cosa ne dite? L’idea è stata molto bella e il risultato credo sia all’altezza delle aspettative e coroni una giornata allegra, piacevole e molto curiosa. Ma non è finita qua, Havaianas ci ha regalato questa occasione per provare le sue nuove espadrillas, uniche per loro suola in gomma che le rende resistenti all’acqua mantenendo qualità essenziali, come leggerezza e resistenza, per una calzatura utilizzabile in qualsiasi situazione e in particolar modo in vista dell’estate alla quale donare un tocco di colore in più. Per conoscere meglio le espadrillas e approfondire la conoscenza del mondo Havaianas potete sempre far riferimento allo store online oppure recarvi direttamente nello store a voi più comodo che vi basterà cercare tramite l’app presente sulla pagina facebook Havaianas.

Non perdete comunque l’occasione di provare l’applicazione Havaianas su Facebook e provare a vincere un paio di Havaians Origine! Inoltre sulla pagina Facebook vengono pubblicati man mano i video di tutte le tappe del tour e potete tenervi in costante aggiornamento sulle novità del mondo Havaianas. 😉

Articolo sponsorizzato

Sport: Pippo Inzaghi

Pippo Inzaghi dopo il gol nell’ultima partita con il Milan il 13/05/2012

(Milan-Novara 2-1)

Grande Pippo! 😉

Quaderni di cucina

Quaderni da cucina

Che dire… sono curiosissimo, mi hanno appena consigliato un’opera sulla cucina giusta per ogni occasione! Infatti Repubblica ha pensato a questi Quaderni di cucina pronti a darvi il suggerimento giusto per preparare con semplicità tante ricette e, ovviamente, senza tralasciare il piacere del gusto per i palati più soppraffini. Dalle ricette adatte a rendere meno amari gli eventuali mercoledì sera chiusi in casa con il brutto tempo e senza compagnia (“Soli, in compagnia del gusto”), alle portate migliori per far felici amici e parenti che ti hanno appena invitato a pranzo (“Tutti da te, io cosa porto?”). E così via da “Le buone polpette” alle “Soffici golosità” per concludere in dolcezza e farvi tentare da soffici dolci e stuzzicanti dopocena. Insomma basta banalità, diamo il merito che si rispetta ad una cucina facile e gustosa, troviamo lo spunto con i Quaderni di cucina. Per questa occasione mi è stata gentilmente regalata una copia digitale della prima uscita “Butta la pasta!”, l’ho sfogliata e sono rimasto felicemente sorpreso dalla semplicità con la quale sono spiegate le ricette, anche quelle poco più complicate da realizzare. In più lo stile grafico che è stato dato all’opera richiama esattamente dei quaderni, le illustrazioni sono dei veri e propri disegni e richiamano i principali ingredienti di ogni ricetta, sono stati anche pensati degli spazi per annotare eventuali idee ed esperienze, così che possiate ricordare in futuro quali tocchi di personalità avete dato al vostro piatto. Proprio una bella iniziativa e dal primo quaderno traggo subito lo spunto per preparare dei gustosissimi Bucatini con pancetta e pistacchi, una ricetta che si prepara in soli 10 minuti più 10′ di cottura! Non vedo l’ora di prepararli e mangiarli!

“Quaderni di cucina” è una collana inedita di 28 volumi di cucina di ben 96 pagine, in vendita ogni venerdì e sabato con Il Venerdì e D a solo 1 euro in più. I primi volumi sono già in edicola!

Articolo sponsorizzato

Viral video by ebuzzing

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: